Skip Ribbon Commands
Skip to main content

Rinnoviamo insieme il nostro mondo

>

Nuovo piano dell’AEEG per la mobilità elettrica in Italia

  26/07/2011

Lanciate dall'Autorità per l’energia elettrica e il gas nuove agevolazioni per la realizzazione di 5 progetti pilota volti alla costruzione di circa un migliaio di stazioni di ricarica per veicoli elettrici in Italia. L’Authority ha previsto contributi fino al 2015 per ogni punto di ricarica.
 
Il primo progetto pilota riguarda le colonnine del “modello distributore” e prevede l’installazione di 310 postazioni a Pisa, Bari, Genova, Perugia, in diversi comuni dell'Emilia Romagna e dell'hinterland di Milano. Una seconda trance di contributi riguarderà il modello “service provider in esclusiva”, in cui il servizio di ricarica è operato in regime esclusivo a seguito di gara o di concessione da parte dell’ente locale: per questa categoria sono stati selezionati i progetti di A2A  e del Comune di Parma. Infine sarà incentivato anche il “modello service provider in concorrenza”, che ricalca quello già in vigore per le stazioni di rifornimento dei carburanti: per questa categoria l'AEEG finanzierà i progetti di Enel Energia e di Class Onlus.
 
Gli utenti finali saranno salvaguardati dall’Authority mediante l’adozione di un "meccanismo di protezione tariffario" che impedirà l’aumento dei costi elettrici aggiuntivi, dei costi di rete e delle infrastrutture di ricarica, oltre un prefissato limite massimo.
 



Tutte le news

chiudi

Aiutaci a migliorare questo sito

News