Skip Ribbon Commands
Skip to main content

Rinnoviamo insieme il nostro mondo

>

Energy Roadmap: l’Europa verso il 2050

  03/01/2012

L’Energy Roadmap 2050 si prefigge di sviluppare in Europa una politica del settore energetico competitiva e a emissioni zero, proiettandosi in avanti rispetto alla definizione strategica dei target per il 2020. Presentata nello scorso marzo, la tabella di marcia tracciata per la decarbonizzazione dell'intera economia europea prevede un target di riduzione dell’80% delle emissioni di CO2 entro la metà del secolo. Al fine di raggiungere quest’obiettivo, un ruolo di primaria rilevanza nel mix energetico spetterà alle fonti di energia rinnovabili, unitamente all’incremento dell’efficienza energetica e all’adozione di tecniche per la cattura e lo stoccaggio di CO2. Poiché le forniture energetiche hanno un ruolo essenziale per il raggiungimento del target di riduzione dei gas serra al 2050, un rafforzamento cospicuo della quota d’energia prodotta dalle rinnovabili porterebbe il consumo di energia finale lordo e il consumo elettrico al 2050 a traguardi molto importanti per l’Unione Europea, anche con l’apporto della riduzione dei consumi attraverso l'efficienza energetica che potrebbe abbattere la domanda energetica del 41% entro il 2050, rispetto ai picchi registrati nel 2005-2006. L’evoluzione del settore energetico europeo dovrà comprendere in particolare interventi di modernizzazione delle infrastrutture, con la realizzazione di reti intelligenti, di sistemi di immagazzinamento dell’energia e d’interconnessioni transfrontaliere, specie nell’area mediterranea.



Tutte le news

chiudi

Aiutaci a migliorare questo sito

News