Skip Ribbon Commands
Skip to main content

Rinnoviamo insieme il nostro mondo

>

Efficienza energetica, presentato a Roma il primo Rapporto Enea.

  24/01/2012

Venerdì 20 gennaio 2012 è stato presentato a Roma, presso la Sala Capitolare del Senato della Repubblica, il primo “Rapporto sull’Efficienza Energetica” (RAEE), che l’ENEA ha predisposto nell’ambito del suo ruolo di Agenzia Nazionale per l’Efficienza Energetica (Decreto Legislativo n.115/2008) come strumento di monitoraggio e valutazione a supporto delle politiche energetiche nazionali e locali. Il Rapporto fornisce il quadro complessivo delle politiche e delle misure per l’efficienza energetica negli usi finali dell’energia attuate a livello nazionale e territoriale, analizza l’evoluzione dell’intensità energetica, valuta l’efficacia e i risultati ottenuti dagli strumenti già messi in atto e il grado di raggiungimento degli obiettivi nazionali di risparmio energetico.
 
Dal rapporto emerge come il risparmio energetico effettivamente conseguito nel 2010 dall’Italia sia stato di 47.711 GWh/anno, un dato notevolmente superiore a quello atteso, che, sempre per il 2010, era stato stimato pari a 35.658 GWh/anno. Questo traguardo è stato raggiunto soprattutto grazie all’efficacia e all’efficienza dei principali strumenti nazionali per il miglioramento dell’efficienza energetica, tra tutti: le detrazioni fiscali del 55% e i Titoli di Efficienza Energetica (TEE anche conosciuti come Certificati Bianchi).
 
Gli interventi che hanno consentito la realizzazione dei risparmi energetici sono stati attuati in diversi settori. Per fare alcuni esempi nel settore dell’edilizia si è registrato un forte incremento delle installazioni di impianti di riscaldamento efficiente; nel settore dei servizi si sono adottati standard di prestazioni energetiche per combattere gli sprechi; nel settore industriale si è molto investito nell’installazione di impianti di cogenerazione ad alto rendimento e di motori elettrici ad alta efficienza; infine, nel settore dei trasporti si è proceduto ad un rinnovamento del parco autovetture con l’acquisto di nuovi veicoli più ecologici.
 



Tutte le news

chiudi

Aiutaci a migliorare questo sito

News